consigli posa autobloccanti, grazie a noi tutto diventa facile!!!

Tecniche di base per la posa VERIFICA DEL PIANO DI FINITURA
DEL SOTTOFONDO
Compito fondamentale del posatore è
quello di verificare i piani di posa (che
devono essere approntati a meno 3/4
cm   oltre allo   spessore del massello
dal piano di pavimento finito) in quan-
to in nessun caso le pendenze devono
essere  ricavate  variando lo spessore
dello strato di allettamento.
STESURA E STAGGIATURA DELLA
SABBIA DI ALLETTAMENTO
I masselli   vengono posati su uno strato
di   sabbia  o    pietrischetto.  La  stesura
della  sabbia   si   deve  effettuare con la
staggia  seguendo   sempre  la direzione
di posa.
La sabbia di allettamento compattata do-
vrà risultare quindi di spessore compreso
tra i 2,5 e i 4,5 cm.
POSA IN OPERA La geometria di posa dipende dal tipo di massello impiegato. I masselli, solitamente
sono dotat  i di profili distanziatori che  facilitano la posa, mantenendo una distanza
costante tra i giunti.
- Posa a mano:  è la più diffusa ed è indispensabile   per masselli o piastre con parti-
colari geometrie di posa o per l'accostamento di colori.
- Posa a macchina: si effettua tramite speciali  macchine e garantisce un'elevata ve-
locità di posa e una riduzione dei costi.
- Posa a ventosa: si effettua  nel caso di masselli o piastre di dimensione  e/o peso
elevato e permette una posa più agevole.

INTASATURA DEI GIUNTI La sigillatura dei giunti è fondamentale
per garantire l'autobloccanza.
La   sabbia deve essere asciutta,  prefe-
ribilmente   essicata, e  deve essere  di-
stribuita  in  modo omogeneo  sulla  su-
perficie da vibrocompattare.
VIBROCOMPATTAZIONE La vibrocompattazione,  effettuata tra-
mite piastre   vibranti o rulli,  ha la fun-
zione  di allettare i masselli nello  stra-
to  di  sabbia   e di   garantire un primo
assestamento   della sabbia nei giunti.
CONSIGLI Durante le operazioni di posa, si consiglia di alternare il prelievo dei masselli dalle diverse confezioni onde evitare la concentrazione di diverse tonalità. Per i masselli con
finitura doppio strato quarzo,  per evitare scheggiature è opportuno,  prima di effettuare la compattazione a mezzo piastra o rulli vibranti,  pulire con cura la superficie eli-
minando tutti i residui dei tagli. E inoltre consigliabile rivestire la pistra vibrante con materiali idonei ad assorbire gli urti e sigillare i giunti con sabbia fine asciutta.
consigli posa autobloccanti

WEBSITE POWERED BY Fabio Magnino
Consigli posa autobloccanti

Quindi? Perchè? A causa di cosa? Particolarmente rilevante a noi sembra il dare consigli. Forse non sempre i migliori. Ma probabilmente utili e degni di nota. Quindi buon lavoro a tutti. Perchè lavorare è sempre una soddisfazione!!!

 

Pin It on Pinterest

Share This

GDPR/PRIVACY

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante dell' informatuva sulla privacy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Riceverai tutte le nostre novità sui prodotti e le offerte speciali!!!

Nome

Dove 
     vai?

E-mail

aspetta.........

iscriviti alla nostra

mailing list

è gratuito!!!

Professione

Grazie per il tuo

contributo